I Ducks non entrano in campo e sono travolti dai Seamen 51-0

Primo vero passaggio a vuoto nel campionato di I Divisione per i Ducks Lazio, travolti a Milano dai Seamen 51-0. Nonostante assenze di peso, a iniziare da Mike Gentili, la formazione di Davide Giuliano non è praticamente entrata in campo, lasciando il via libera agli avversari che, tra l’altro, hanno trovato un Zahradka, spesso discontinuo in questa stagione, stavolta in grande giornata.

Dopo aver retto, almeno difensivamente, nel 1° quarto, comunque chiuso dai padroni di casa sul 10-0 con un field goal di Di Tunisi e una corsa di Lamarma, non c’è stata più storia. Nel 2° quarto una pioggia di lanci (tripletta di Di Tunisi che alla fine tra TD, FG ed EP ha messo a segno 27 punti) ha dilatato il punteggio sul 38-0 e di fatto chiuso la partita. L’attacco capitolino, che comunque aveva sempre prodotto risultati nonostante fosse già privo di Gentili, stavolta non è riuscito neppure a mettere a segno i cosiddetti punti della bandiera nella ripresa e il match si è chiuso sul 51-0 con le ultime firme di Mitchell e Raffaele. Nell’ultimo quarto Valerio Migliozzi ha subìto un duro colpo da Sherrils, espulso per targeting ma che probabilmente ha colpito in maniera fortuita l’avversario, facendo presagire il peggio per diversi minuti a chi stava seguendo la partita su intenet. Poi per fortuna il ricevitore romano è potuto rientrare nella Capitale insieme alla squadra.

Sulla carta nulla è perso per un piazzamento tra le prime quattro, ma i prossimi avversari rispondono ai nomi di Panthers Parma, che hanno appena acquisito Joe Vellano, ex NFL in maglia New England Patriots e Atlanta Falcons, e recuperato il qb americano Hennessey, e degli imbattuti Giants Bolzano. È davvero il momento di ricompattarsi e probabilmente, prendere anche delle decisioni.

Ufficio Stampa

Duck Lazio

Photo credit Sophia Sperandio

Categorie

Archivi