La forza dei Seamen e gli errori dei Ducks confezionano il KO

Termina a Milano in semifinale la corsa playoff dei Ducks Lazio. La forza indiscussa dei campioni d’Italia in carica, ma anche gli errori dei romani hanno fatto sì che la gara si decidesse già dopo il primo tempo, per poi terminare 38-0.

Per conquistare l’accesso all’Italian Bowl la squadra di Davide Giuliano avrebbe dovuto essere perfetta e magari avere anche un pizzico di fortuna. Invece un fumble di Gentili riportato in end zone dagli avversari e un punt “maffato” da Melchiorre sulle 2 difensive hanno reso la già difficile montagna da scalare, una parete di vetro. Peccato che gli unici due black out del torneo siano arrivati proprio contro i Seamen, soprattutto il secondo ovviamente.

Per quanto possa bruciare la sconfitta, resta una stagione largamente positiva per i capitolini. Arrivare di nuovo in semifinale, con una concorrenza che non è stata certo a guardare, e riuscire a battere tutte le squadre del campionato, tranne proprio le due finaliste Seamen e Guelfi, è un ottimo risultato per Davide Giuliano e i suoi. Gli infortuni ci sono stati per tutti, ma non aver potuto disporre di Mike Gentili per gran parte del torneo ha avuto il suo peso, al netto del gran lavoro svolto da chi è stato chiamato in campo.

Insomma, il dispiacere per non aver raggiunto l’Italian Bowl non cancella il resto: la squadra che è cresciuta partita dopo partita e che è arrivata a battere i Giants nell’ultima si stagione regolare e poi i Panthers a Parma nei quarti. Le basi per ripartire ci sono tutte: dalle giovanili alle prime squadre di III e I Divisione. Avanti Ducks!

Ufficio Stampa
Ducks Lazio

Categorie

Archivi