Pacelli: «Oltre 60 ragazzi presenti. È un buon inizio»

Gli Open day di lunedì 2 settembre a Tor di Quinto (CS Real Flaminio) e di martedì 3 al Dabliu Eur della Lazio Football, hanno riscosso grande successo con complessivamente oltre 60 giocatori presenti, tra cui molti volti nuovi.

Grande entusiasmo nelle quasi tre ore in cui, sia gli esperti che coloro che non avevano mai avvicinato il football, si sono allenati sotto lo sguardo di allenatori e preparatori atletici.

Fabio Pacelli

Fabio Pacelli

Un buon inizio della nuova stagione come sottolinea il presidente Fabio Pacelli. «Oltre 60 giocatori per iniziare, considerando che diversi giovani dell’U19 non erano presenti perché ancora in vacanza, rappresentano un buon inizio della nuova stagione».

Con quali obiettivi parte la nuova stagione giovanile dei Ducks? «Ben figurare innanzi tutto nel torneo U19, ma verificare anche se ci sia la possibilità di iscriversi all’U16 e all’U13. La nostra U19 guadagna 4 atleti che hanno disputato gli europei e quindi fatto esperienza internazionale e il blocco resta più o meno lo stesso della scorsa stagione con ruoli fondamentali ben coperti. Lo staff degli allenatori resta lo stesso, ma sono stati anche inseriti, Busto, Migliozzi e Scaperrotta, per cui lo abbiamo sicuramente migliorato». E infine per quel che riguarda la prima squadra quali saranno gli step da percorrere? «A novembre inizieremo l’attività di preparazione atletica. Stiamo valutando i giocatori americani, così come il nuovo capo allenatore, che probabilmente arriverà da oltre Oceano».

Ufficio Stampa

Ducks Lazio

Categorie

Archivi