Fin dalla high school ogni ragazzo americano sogna di entrare in una prestigiosa università, e se quel ragazzo ama giocare a football, entrare a far parte di quella università significa avere la chance di giocare per la loro squadra. Non è un sogno facile da realizzare per quei ragazzi e quando si avvera sembra incredibile, ma quando quel sogno diventa realtà per un ragazzo di Roma, nessuno dirà incredibile ma impossibile! Eppure per Habakkuk Baldonato (per tutti Habba) l’impossibile si è realizzato: Habba è uno dei defensive-end nella prestigiosa University of Pittsburgh.


Nasce a Roma nel ‘99 e fin da adolescente si avvicina al mondo del football sotto la guida di Dario Leone e Lorenzo Scaperrotta dalla U16 dei Lazio Marines condividendo il campo con altri talentuosi giovani atleti come Fabrizio Umetelli e Marco Elisio ricoprendo sempre principalmente ruoli in difesa.
Dopo aver sperimentato in U19 le sue qualità in attacco, una volta giunto in senior trova il suo posto definitivo in difesa nel ruolo di defensive-end sotto l’esperta guida del coach Juha Hakala.
Una brillante stagione in IFL fa nascere il desiderio di ottenere qualcosa di più in questo sport e Habba, grazie al programma FIDAF Ambassadors e il suo referente Fabrizio Cupellini, parte per studiare e giocare alla Clearwater Academy International dove si impone sin da subito come atleta di valore giocando sia in attacco come ricevitore, che in difesa battendo il record di sack della Florida, 30.5, e rendendosi responsabile di ben 83 placcaggi. Nonostante abbia giocato una sola stagione in una high school americana, il suo talento non è passato inosservato e per lui sono arrivate numerose proposte di borse di studio sportive da diverse prestigiose università statunitensi, tra le quali la prescelta University of Pittsburgh.


Alla sua seconda stagione, prima in cui risulta eleggibile a giocare, ha affermato il suo posto come defensive-end collezionando 20 placcaggi, 3.5 sack (attualmente il massimo tra tutti i freshman della prima divisione) e 1 fumble ricoperto dall’inizio della stagione (tutte le statistiche sono visionabili al link https://Pittsburghhpanthers.com/roster.aspx?rp_id=10179).
Sicuri che Habba possa dare sempre di più a questo sport, i suoi coach e vecchi compagni di squadra di Roma continuano a seguire i suoi progressi con orgoglio e affetto ansiosi di assistere al raggiungimento di nuovi grandi traguardi.

Ufficio Stampa

Ducks Lazio

Categorie

Archivi