Faccini: «Partita diversa da quella con i Warriors»

Dopo l’esordio vincente a Bologna con i Warriors, ma non del tutto convincente per quanto fatto vedere in campo, domenica all’Arnaldo Fuso di Ciampino arrivano i Guelfi Firenze che, come i Ducks, hanno vinto la prima gara del toreo contro Sarzana. La scorsa stagione i toscani non furono un fattore nel girone, riuscendo a rimediare due vittorie di stretta misura con la Legio XIII, ma venendo travolti in casa e fuori, sia dai Ducks che dai Panthers. Sono però arrivati innesti importanti dall’U16 campione d’Italia 2018 e sicuramente il valore medio della squadra si è elevato. Il capo allenatore dei giovani Ducks Claudio Faccini presenta così la sfida: «Partita che ci dovrà dire di che livello sia il girone, considerando che i Guelfi hanno battuto i Red Jackets e quindi chi vincerà domenica resterà da solo in testa alla classifica». La vittoria di Bologna ha creato subito grande entusiasmo. «Grande gioia per il successo con Bologna e quindi abbiamo dovuto contenere l’entusiasmo dei ragazzi. Bisogna tornare con i piedi per terra considerando anche la forza dell’avversario che abbiamo battuto. Siamo però riusciti a tornare in carreggiata e siamo focalizzati sui Guelfi. Mi dispiace per la squalifica di Nati, credo immeritata, ma ci attrezzeremo anche per questo. Per il resto comunque abbiamo tutti a disposizione». Poi Faccini ribadisce: «Mi aspetto una partita diversa da quella con i Warriors, perché quella toscana è una squadra strutturata, che credo vorrà sorprenderci. I ragazzi però si stanno preparando bene a questa gara che credo non sarà facile comunque da portare a casa».

Ufficio Stampa

Ducks Lazio

Categorie

Archivi