Abbiamo approfittato di questi giorni prima della partenza per fare qualche domanda ai nostri due atleti Alessio Proietti (QB) ed Edoardo Nati (DB) i quali vivranno un’esperienza indimenticabile con gli Europe Warriors U18. Insieme a loro ci saranno ragazzi provenienti da tutta Europa, per un totale di 55 atleti selezionati i quali saranno protagonisti nell’amichevole contro i Red Fury Austria a Vienna il 24 novembre.

Congratulazioni per essere stati selezionati da quella che è la rappresentativa europea del football giovanile. Cosa significa per voi questo traguardo?

Proietti: “Arrivare ad andare a giocare con una squadra del calibro dei Warriors per me è un occasione bellissima, non solo per incontrarmi con ragazzi di altre nazionalità e allenarmi con loro, ma anche per capire il livello di gioco in Europa rispetto all’Italia.”

Nati: “Essere stati selezionati dagli Warriors U18 per me significa che il duro lavoro, i sacrifici e la passione per questo bellissimo sport, ripagano sempre e che se ci credi puoi arrivare in alto e questa è la prima e speriamo non l’ultima dimostrazione.”

Siete due ottimi giocatori e le vostre partite ne sono la prova, cosa vi ha spinto a mettervi in gioco e decidere di andare a competere per indossare la maglia degli Europe Warriors?

Proietti: “Appena mi hanno contattato ero al settimo cielo, non vedevo e non vedo l’ora di indossare la maglia da gioco ed entrare in campo per dimostrare che anche se in Italia il football non è molto conosciuto, ne diffuso come in altre parti del mondo, anche noi possiamo fare la differenza.”

Nati: “Sostengo con tutto me stesso che solo alzando l asticella di difficoltà e livello si possa migliorare e approcciare ad un ottima crescita personale e gli Warriors U18 rispecchiano un livello molto alto del football da questo lato dell’oceano.”

Partirete per Vienna il 20 in modo da preparare la partita al meglio nei successivi tre giorni, sapete già quante sessioni di allenamento vi aspettano e come queste saranno organizzate?

Proietti: “L’ HC ci ha già mandato lo schedule in cui ci spiega tutti gli orari di allenamento, pasti e pause durante la giornata fino al 24, quando ci sarà la partita.”

Nati: “Abbiamo già ricevuto lo schedule e ci aspettano tre giorni pre-partita molto intensi con carichi di lavoro e scarichi in vasche di acqua ghiacciata, che ci metteranno nelle condizioni migliori per affrontare la nazionale austriaca. Ci alleniamo 2 volte al giorno per 2 ore di practise ogni allenamento e la sera avremo anche i meeting di teoria e sedute video per studiare l’avversario.”

Che idea vi siete fatti dei vostri futuri avversari e cosa vi ha colpito del loro gioco?

Proietti: “Purtroppo ancora non ho un’idea di come saranno i nostri avversari, ma parlando con altri ragazzi della squadra sono arrivato alla conclusione che sono ragazzi come noi, con tanta voglia di giocare e soprattutto di vincere.”

Nati: “La nazionale austriaca è molto forte, basta guardare il loro posizionamento nell’europeo che si è svolto a luglio a Bologna dove hanno raggiunto un meritatissimo 1 posto. Il loro gioco è molto completo, quindi ci aspetta una partita impegnativa sotto il profilo sia fisico che mentale.”

Congratulazioni ed un grande in bocca al lupo ai nostri ragazzi!

Ufficio Stampa Ducks – Andrea Arcioni

Categorie

Archivi